MiNima: agenda/appunti

“MiNima” è un blocco per appunti che, quando occorre, diventa agenda. Calendari e planning iniziali ne fanno un oggetto bivalente, personalizzabile ed espandibile a seconda delle necessità di utilizzo.

Un recente studio dell’Università di Princeton ha dimostrato che coloro che scrivono gli appunti usando la penna hanno maggiori possibilità di interiorizzare e memorizzare le note.

L’informatica è oggi una componente insostituibile nella gestione delle attività imprenditoriali, perché è flessibile, potente e spesso anche economica: ma non sempre si può sostituire appieno l’uso della carta e della penna che, invece, in tanti casi è più comodo.

Pensate, per esempio, a quando vi trovate al telefono a parlare con qualcuno e avete bisogno di prendere nota di qualche informazione importante: in queste circostanze, senz’ombra di dubbio, l’utilizzo di un blocco di carta e di una penna si dimostra più semplice.

Prendere appunti su carta, inoltre, in tanti casi si dimostra l’unica soluzione praticabile: basta pensare per esempio a quando ci si trova fuori ufficio, magari senza avere a disposizione una connessione dati o con il proprio dispositivo mobile scarico. In quei casi, il blocco appunti resta quindi il miglior alleato!

Caratteristiche tecniche:

  • Legatura cartonata cucita
  • Dorso tondo
  • Capitelli
  • Segnalibro
  • Coperta flessibile
  • Copertina termovirante
  • Elastico
  • Angoli arrotondati
  • Colori a scelta
  • Marchio e logo personalizzati
  • Formato rifilato: 13 x 22 | 14 x 23 | 17 x 24
  • Pagine: 128 | 192 | 256
  • Stampa: 1 colore | 2 colori
  • Carta bianca o avoriata: gr 70 x mq | gr 80 x mq | gr 90 x mq
  • Fogli microperforati per lo strappo
  • Inserti personalizzabili
Share: